Il progetto SHIP - Sustainable, Healthy and Inclusive furniture and games for Parks è stato finalizzato allo sviluppo di attrezzature e tecnologie per i parchi atte a favorire la messa in campo di azioni e pratiche di sostenibilità ambientale, sociale e culturale, considerando il parco non più come semplice luogo per una utilizzazione puramente estetica e passiva, ma come spazio per costruire nuovi modelli educativi e azioni protese al benessere psicofisico e sociale dei cittadini.

E’ stato progettato un eco-percorso costituito da elementi di arredo urbano e stazioni fitness, il tutto perfezionato per la massima accessibilità e inclusività. Il percorso è stato prototipizzato anche in scala reale presso il Parco Fornace Morandi a Padova.

Il partenariato di progetto è composto dalle seguenti aziende:

  • COOP. SERVICES S.C.R.L.
  • EURO VENETA SRL (aderente a Veneto Green Cluster che partecipa al progetto)
  • FONDAZIONE FENICE O.N.L.U.S. (aderente a Veneto Green Cluster che partecipa al progetto)
  • GRUPPO L'INCONTRO SCSC
  • MYWOOD S.R.L.

è stato guidato e affiancato dall’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI PADOVA - Human Inspired Technology Research Centre.

Il progetto è stato cofinanziato dalla Regione del Veneto - POR FESR 2014-2020, Bando per il sostegno a progetti sviluppati da aggregazioni di imprese ASSE 1 “RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE” AZIONE 1.1.4 “Sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi” DGR n. 711 del 28 maggio 2019.

I risultati del progetto, volti alla creazione di prodotti realizzati con materiale di recupero inclusivi, sicuri, utili al benessere degli utenti, comporteranno un incremento di competitività delle RIR Smart Manufacturing (Veneto Green Cluster), Sustainable Living (ICT for Smart and Sustainable Living, ICT4SSL), e Creative Industries (EUTEKNOS), sostenitrici il progetto. Infatti, le aziende che aderiscono a ciascuna di queste filiere produttive hanno la possibilità di interagire e condividere strategicamente il proprio know-how per la realizzazione di prodotti innovativi, accessibili, inclusivi, sicuri ed ecosostenibili. Il partenariato si configurerà dunque come un sistema aperto con l’obiettivo dichiarato di coinvolgere un gruppo sempre più cospicuo di aziende e industrie del territorio che dimostrino elevato interesse nelle macro-aree del Smart Manufacturing, Sustainable Living e Creative Industries. Tali aziende infatti dovranno possedere elevate competenze nell’ambito del design e sviluppo di prodotti e servizi che si caratterizzino in termini di sostenibilità ambientale/energetica e sociale.

Il progetto, inoltre, rappresenta un esempio raro di transizione verso un’economia circolare in cui il modello di business riesce a coniugare gli interessi di imprese industriali, artigianali e del terzo settore, con una forte esigenza di innovazione sociale. In questo senso, SHIP può diventare estremamente significativo e di vera ispirazione per molte imprese, comprese start up innovative, che ricercano nuove opportunità di business nell’ambito dell’economia circolare.


ICE Toolkit

strumenti a supporto delle decisioni aziendali

per la circolarità


per la transizione ecologica


per LCA


Processi Certificati GTI

PROGETTI

Il progetto EcoDPI, acronimo di ECOdesign e riciclo di DPI in una filiera industriale circolare, è il nuovo progetto che vede la collaborazione tra...

Veneto Green Cluster è la piattaforma tecnologica che intende aggregare le migliori eccellenze nell’ambito della valorizzazione dei rifiuti,...